La Realtà Virtuale per comunicare con il cliente

“…. allora devi trovare il modo di farmi entrare nella tua testa, non costruirò la casa in cui voglio passare il resto dei miei anni senza esser sicura di come sarà.”

Me lo disse Maria, una cliente, nel mio studio 15 anni fa. Avevo presentato la decima proposta progettuale, ma lei non era ancora soddisfatta. Non riusciva a capirla.

Stavo seriamente considerando la possibilità di abbandonare l’incarico, infondo non c’è alternativa, pensavo, quando viene meno il rapporto di fiducia fra l’architetto e il cliente. Ma era davvero un problema di fiducia? O era solo un problema di comunicazione?

Tornai a casa piuttosto deluso, quella sera. Mia moglie se ne accorse subito. I miei figli no, infondo avevano solo 8 e 11 anni all’epoca e stavano giocando ad un videogioco. Sinceramente non saprei dire il nome del gioco ma l’ambientazione era davvero super realistica. Strabiliante.

Mi fermai a guardarli giocare ed improvvisamente ebbi l’intuizione: portarla nella mia testa. E se fossi riuscito a trasferire il progetto nel videogioco? Avrebbe potuto finalmente vedere anche lei quello che vedevo io con la mia immaginazione.

Non dormii quella notte. La mattina seguente chiamai un vecchio amico esperto di programmazione e gli lancia la sfida: “mi dai una mano in questa sfida?”. Fu più complicato del previsto ma ne valse la pena: il risultato era fantastico. Quando lo feci vedere a Maria sembrava come impazzita. Finalmente riusciva a vedere anche lei quello che vedevo io. E le piaceva.

Da quel momento la comunicazione con il cliente è diventata una delle priorità del mio studio. Da 15 anni siamo all’avanguardia nell’uso di nuove tecnologie di Realtà Virtuale ed Aumentata offrendo ai nostri clienti un servizio unico nel suo genere sia in fase di design che di costruzione e manutenzione.

Comments are closed